Come acquistare materie prime online

Migliori Piattaforme Di Trading Online Italiane 2018

Broker Caratteristiche Screenshot Apertura Conto
+ · Ampia scelta Materie Prime
· Leva 1:300
· Conto demo gratuito illimitato
· Senza Commissioni
· Deposito Min. 100€
· Trend dei trader
· Trading Nel Weekend
· Piattaforma Professionale
· Zero Commissioni
· Deposito Min. 100€

Guida all’Acquisto

 

Il mercato delle materie prime consente di negoziare con alcuni vantaggi di sicuro interesse per il piccolo e medio investitore. Infatti, il trading su materie prime offre la possibilità di operare con spread molto bassi e leve adatte a tutti i tipi d'investitore. Per chi desidera acquistare cfd su materie prime oggi esistono tutti gli strumenti per iniziare con poco ma con la massima sicurezza, grazie al trading di materie prime con CFD (Contratti per Differenza) i quali consentono di operare in tempi immediati e con professionalità. Entrando più nello specifico, il trading su materie prime consente di investire su:

 

I mercati principali in cui comprare materie prime

I principali mercati in cui comprare materie prime si trovano negli Stati Uniti e sono: NYMEX - New York Mercantile Exchange, negozia alluminio, carbone, rame, benzina, oro, nafta, gas naturale, palladio, argento, propano, platino; CBOT - Chigo Board of Trade; CSCE – Scambio di caffè, zucchero, cacao; CME - Chicago Mercantile Exchange , CTN - New York Cotton Exchange , COMEX-Commodity Exchange. Altri mercati come l'IPE (International Petroleum Exchange – dedicato all’acquisto del petrolio del Mare del Nord) non sono negli USA, ma non per questo sono meno importanti per tradizioni e traffico d'affari.

Per acquistare cfd su materie prime  su questi mercati, bisogna dunque aprire un conto su un broker. I broker "scommettono" su quale sarà il prezzo delle merci nei mesi successivi: se per esempio si ipotizza un incremento del valore di una materia prima, si dovrà acquistare un contratto future.Al contrario, se si crede in un ribasso dei prezzi, si dovrà vendere il contratto future.

Nel momento in cui si acquista un future su una materia prima ci si impegna a comprare, ad una certa data, quella determinata materia prima. Invece, se si vende un future ci si impegna a vendere, ad una certa data una determinata materia prima.

Questo significa che solo una minima parte di queste transazioni corrispondono ad un acquisto di materie prime, perché nella maggior parte dei casi la posizione si chiude prendendo sul mercato una posizione opposta a quella iniziale.

I vantaggi nell'acquisto di cfd su materie prime

Con il trading online si può investire su società, valute, cambi, ma come mai tantissimi investitori non rinunciano mai ad investire parte del loro budget anche nelle materie prime? La spiegazione più semplice che sta alla base dell'acquisto di cfd su materie prime sta nel carattere di stagionalità. Infatti, le materie prime o "commodities" così come si chiamano nel gergo tecnico, seguono modelli stagionali. Ad esempio, il petrolio ha tendenza a crescere durante Aprile e Maggio quando la gente si prepara a partire per le vacanze estive; l’oro invece ha una tendenza di crescita a Settembre, quando la gente inizia a fare acquisti in vista dei regali di Natale. Questi modelli funzionano anche con commodities come i germogli di soia poiché vi sono particolari tempi dell’anno per la coltivazione che hanno effetto sui prezzi delle stesse. In base alle analisi di un determinato mercato e delle sue esigenze, negoziare su materie prime significa operare sulle esigenze che un determinato territorio ha di una determinata materia prima. Inoltre, i contesti geopolitici causano variazioni che possono causare il rialzo o il ribasso di un determinato prezzo, lasciando all'investitore la possibilità di cogliere le variazioni per trarne profitto.

Come comprare cfd su materie prime

Comprare cfd su materie prime è molto semplice, soprattutto se si considera l'opzione dei CFD. Esistono broker online specializzati in questo tipo di strumento finanziario che consentono di operare a delle condizioni economiche molto vantaggiose. Prima di approfondire questo aspetto, vediamo in che modo è possibile acquistare cfd su materie prime attraverso i broker.

  1. Innanzitutto, occorre scaricare la piattaforma di trading offerta gratuitamente dal broker prescelto. Noi di tradingmaterieprime.com abbiamo selezionato la piattaforma di negoziazione Plus500 in quanto molto popolare ed oltretutto adatta a tutti i tipi di trader (sia ai principianti sia ai più esperti che amano la semplicità e l'efficacia). Per scaricarla, cliccate qui
  2.  

  3. Una volta scaricata ed installata la piattaforma, basta inserire la propria mail e scegliere se aprire gratuitamente un conto reale (soldi veri) o un conto demo (soldi virtuali, per praticare).
  4.  

  5. All'interno della piattaforma è possibile selezionare le materie prime di proprio gradimento, visualizzandone i grafici e le quotazioni dei CFD in tempo reale.