” Il più grande cambiamento in assoluto ” nei mercati petroliferi potrebbe inviare prezzi più alti

Migliori Piattaforme Di Trading Online Italiane 2018

Broker Caratteristiche Screenshot Apertura Conto
+ · Ampia scelta Materie Prime
· Leva 1:300
· Conto demo gratuito illimitato
· Senza Commissioni
· Deposito Min. 100€

Servizio CFD. Il tuo capitale è a rischio
· Trend dei trader
· Trading Nel Weekend
· Piattaforma Professionale
· Zero Commissioni
· Deposito Min. 100€

L’Iran e il Venezuela hanno dominato per un po ‘il discorso sul mercato petrolifero e continueranno a farlo nei prossimi mesi. I timori di carenza di forniture in un mercato più stretto hanno alimentato un rally del prezzo del petrolio che ha visto Brent grezzo colpire $ 80 al barile la scorsa settimana.

Ma una regolamentazione imminente che gli analisti hanno definito “il più grande cambiamento nella storia del mercato petrolifero” e “il cambiamento più dirompente nel settore della raffinazione” è in agguato dietro l’angolo, e gli esperti dicono che spingerà i prezzi del petrolio più in alto in quanto fondamentalmente spostare il modello di domanda per i carburanti.

Il regolamento riguarda la limitazione significativa del contenuto di zolfo nel carburante utilizzato dalle navi, nel tentativo di limitare le emissioni dell’industria navale.

L’Organizzazione marittima internazionale (IMO) ha stabilito il 1 gennaio 2020 come data di partenza a partire dalla quale sarà consentito l’uso di olio combustibile a basso tenore di zolfo per le navi. Il globale limite di zolfo sull’olio combustibile sarà fissato allo 0,50 percento m / m (massa / massa) nel 2020, un taglio significativo dal limite globale del 3,5 percento m / m attualmente in vigore.

Il regolamento invierà la domanda di distillati medi come il gasolio e il gasolio che vola in alto e i raffinatori dovranno spostare alcuni dei prodotti che trasformeranno dal petrolio greggio, concorrono gli analisti.

I produttori di petrolio greggio mediorientale potrebbero essere uno dei più grandi perdenti del nuovo regolamento, perché pompano il greggio ad alto tenore di zolfo, Amrita Sen, analista principale del petrolio agli aspetti energetici, ha detto CNBC questa settimana, discutendo le prospettive per i prezzi del petrolio. Correlati: i prezzi del petrolio scendono nonostante Iran, Venezuela, interruzioni della fornitura libica

“Questo è molto importante perché i produttori del Medio Oriente si perdono pesantemente perché il loro greggio tende ad essere molto alto di zolfo”, Sen disse , osservando che il regolamento sui carburanti per il trasporto marittimo è il “più grande cambiamento nella storia del mercato”.

Il regolamento più severo sui carburanti utilizzati dall’industria navale provocherà un boom della domanda di distillati medi che aumenterebbe la domanda di petrolio greggio di ulteriori 1,5 milioni di barili al giorno, potenzialmente inviando i prezzi del petrolio a $ 90 al barile nel 2020, Morgan Stanley ha dichiarato la scorsa settimana.

Nel prezzo del carburante, la curva forward non ha ancora pienamente il prezzo nel regolamento, secondo ricerca da S & P Global Platts Analytics il mese scorso.

“Questo sarà il cambiamento più dirompente per colpire l’industria della raffinazione nella sua storia”, ha detto Chris Midgley, responsabile globale di Platts Analytics. “A differenza di altre modifiche alle specifiche viste dall’industria, questo non è un piccolo aggiustamento”.

Secondo Rick Joswick, amministratore delegato per l’analisi del petrolio a valle di Platts, la curva in avanti per i distillati medi mostra attualmente pochi cambiamenti tra il 2019 e il 2020, sottovalutando l’impatto delle nuove regole.

“Il mercato non ha ancora apprezzato il grado e la portata di questi cambiamenti”, ha detto Joswick.

La tempistica del nuovo regolamento coinciderà con l’effetto sull’offerta dal sottoinvestimento durante il crollo dei prezzi del petrolio e la forza della domanda, suggerendo che “l’era dei prezzi del petrolio più bassi per più tempo è morta”, Sen e Yasser degli Aspetti Energetici Elguindi ha scritto in a commento nel Financial Times questa settimana. Relativo: L’OPEC invia i prezzi del petrolio che si arrestano

Nel corso dell’ultimo mese, i prezzi del petrolio in avanti a cinque anni, che generalmente si muovono in una fascia molto più ristretta rispetto ai futures del mese prima radunato di più rispetto ai prezzi rapidi.

“Sebbene ci sia stata un’attenzione senza fiato per far salire i prezzi del Brent a $ 80 al barile per la prima volta dal 2014, ciò che ha ricevuto meno attenzione è che l’intera curva forward del Brent è ora scambiata sopra i $ 60, inclusi i contratti di consegna fino a Dicembre 2024. Questo sviluppo è un’importante pietra miliare psicologica per il mercato petrolifero. In effetti, il mercato dice che “inferiore per più tempo” è morto “, scrivono Sen e Elguindi.

Le incombenti carenze dell’offerta e la forte domanda si uniranno alla regolamentazione del combustibile marino nel 2020 per esercitare ulteriore pressione sul mercato del petrolio fisico. Si prevede che la domanda di diesel e carburante a bassissimo contenuto di zolfo salga di 2 milioni di barili al giorno – 3 milioni di barili al giorno, hanno osservato gli analisti di Energy Aspects.

“Nulla si muove mai in linea retta, ma il mercato petrolifero più ampio forse non è preparato per quello che accadrà ai prezzi del petrolio nei prossimi due anni”, hanno concluso.

Lascia un commento