L’oro è stabile perché le preoccupazioni della guerra commerciale compensano le prospettive di rialzo dei tassi negli Stati Uniti

Migliori Piattaforme Di Trading Online Italiane 2018

Broker Caratteristiche Screenshot Apertura Conto
+ · Ampia scelta Materie Prime
· Leva 1:300
· Conto demo gratuito illimitato
· Senza Commissioni
· Deposito Min. 100€

Servizio CFD. Il tuo capitale è a rischio
· Trend dei trader
· Trading Nel Weekend
· Piattaforma Professionale
· Zero Commissioni
· Deposito Min. 100€

Getty Images
Lingotti e lingotti d’oro.

Lunedì i prezzi dell’oro sono stati scambiati in un intervallo ristretto poiché le preoccupazioni persistenti sulle guerre commerciali tra gli Stati Uniti e il resto del mondo hanno compensato le aspettative di un rialzo dei tassi degli Stati Uniti questo mese.
Spot gold era salito solo dello 0,1 percento a $ 1,293,81 l’oncia, dopo aver toccato il minimo dal 23 maggio a $ 1,289,12 nella sessione precedente.
I futures sull’oro negli Stati Uniti per la consegna di agosto sono scivolati dello 0,1% a $ 1,297,80 l’oncia.

L’oro è spesso visto come un rifugio sicuro in tempi di incertezza politica ed economica.
“Le questioni politiche in Italia e Spagna si sono alleviate per ora, tuttavia, ci sono ancora latenti tensioni commerciali tra gli Stati Uniti e un certo numero di partiti che potrebbero svolgere un ruolo di supporto nel breve termine a cali più limitati piuttosto che vedere un test più in alto, “ha detto il trader MKS Samuel Laughlin in un appunto.
I leader delle finanze degli alleati statunitensi più vicini hanno sfogato la rabbia sulle tariffe di importazione dei metalli dell’amministrazione Trump di sabato, concludendo un incontro di tre giorni con un severo rimprovero di Washington e organizzando un acceso scontro in un vertice del G7 la settimana prossima in Quebec.
La crescita dei posti di lavoro negli Stati Uniti è accelerata a maggio e il tasso di disoccupazione è sceso a un minimo di 18 anni del 3,8%, sottolineando le aspettative che la Federal Reserve aumenterà i tassi di interesse questo mese.
“Alcuni dei rischi sul fronte geopolitico si stanno attenuando leggermente … Sarà molto difficile per l’oro spingere molto più in alto da qui”, ha detto l’analista di ANZ Daniel Hynes.
L’oro a pronti potrebbe rivedere il suo minimo del 21 maggio a $ 1,281.76 l’oncia, poiché il suo rimbalzo da questo livello sembra essere stato completato, secondo l’analista tecnico Reuters Wang Tao.
Tassi di interesse più elevati scoraggiano l’acquisto di lingotti non remunerati, il cui prezzo è in dollari.
“È molto comune per l’oro scambiare sulla difensiva prima di un rialzo dei tassi della Fed, ma con la riduzione del rischio geopolitico, queste narrative dovrebbero rappresentare una sfida per le ambizioni dell’oro questa settimana”, ha detto Stephen Innes, responsabile commerciale dell’APAC all’OANDA.
Nel frattempo, gli speculatori hanno aumentato la loro posizione lunga netta nei contratti d’oro COMEX al più forte dalla fine di aprile, a 61.235, nella settimana fino al 29 maggio, i dati della Commissione di commercio delle materie prime (CFTC) degli Stati Uniti hanno mostrato venerdì.

Lascia un commento