L’oro è tornato: l’aumento delle tensioni geopolitiche aumenta i prezzi dei metalli preziosi

Migliori Piattaforme Di Trading Online Italiane 2018

Broker Caratteristiche Screenshot Apertura Conto
+ · Ampia scelta Materie Prime
· Leva 1:300
· Conto demo gratuito illimitato
· Senza Commissioni
· Deposito Min. 100€
· Trend dei trader
· Trading Nel Weekend
· Piattaforma Professionale
· Zero Commissioni
· Deposito Min. 100€

mostra i capitoli

Nazione di scambio: l’oro brilla 3:32 PM ET Thu, 24 maggio 2018 | 02:41

I prezzi dell’oro hanno avuto il loro miglior giorno in più di un mese, mentre le rinnovate tensioni con la Corea del Nord hanno spinto gli investitori verso attività meno rischiose.

Il GLD Gold Trust SPDR L’ETF ha guadagnato quasi l’1% giovedì nel suo miglior guadagno di un giorno dall’inizio di aprile. Tepper detiene una posizione del 3% in GLD, preferendolo ai cercatori d’oro perché è una classe di attività non correlata non soggetta a movimenti nel mercato azionario.
Tepper favorisce anche l’oro come guardia contro la stagflazione, un ambiente in cui l’inflazione raggiunge alti, la crescita economica rallenta e picchi di disoccupazione. La ricerca di Tepper indica una recessione a metà del 2020 seguita da un periodo di stagflazione.
“Durante i periodi di stagflazione, in media, il rendimento medio del periodo di detenzione del S & P 500 (e questi periodi sono come da uno a sei anni) è del 14 percento. Il rendimento medio dell’oro in quegli stessi periodi dell’85 percento “, ha affermato Tepper.
I prezzi dell’oro sono aumentati negli anni ’70 durante il periodo che ha ispirato il termine “stagflazione”. I prezzi dell’oro sono aumentati di circa 15 volte rispetto a quel decennio, secondo i dati del World Gold Council.
Il mercato delle opzioni non mostra tanto entusiasmo per il metallo giallo come Tepper è, secondo Stacey Gilbert , stratega del mercato a Susquehanna.
“Non stiamo vedendo nessuna attività per dire che gli investitori stanno accumulando di più qui”, ha detto Gilbert giovedì “Trading Nation”.
“Ciò che è interessante sulle opzioni d’oro relative a, diciamo, le opzioni S & P 500 è che in questo momento il mercato sta anticipando che l’S & P 500 può vedere più movimenti dell’oro, questo è molto atipico a ciò che vediamo tipicamente”, ha aggiunto Gilbert. “In generale, suggerirei che il mercato pensa che sia abbastanza limitato e non stiamo vedendo un sacco di aggiunte qui”.
Il rally di giovedì non ha potuto portare i prezzi dell’oro positivi per l’anno. L’oro ora scende dell’1,5% per il 2018. I prezzi sono inferiori del 2% a maggio.

Lascia un commento