Rendimento Roll e Contango

Migliori Piattaforme Di Trading Online Italiane 2018

Broker Caratteristiche Screenshot Apertura Conto
+ · Ampia scelta Materie Prime
· Leva 1:300
· Conto demo gratuito illimitato
· Senza Commissioni
· Deposito Min. 100€

Servizio CFD. Il tuo capitale è a rischio
· Trend dei trader
· Trading Nel Weekend
· Piattaforma Professionale
· Zero Commissioni
· Deposito Min. 100€

Investire nelle materie prime non è semplice se si desidera farlo in modo “fisico” ovvero comprando fisicamente le materie prime e con loro pagare un costo di stoccaggio al fine di conservarle prima della vendita. Invece, è molto più semplice e per questo motivo molto più utilizzato il metodo degli ETF ed ETC soprattutto nel trading online.

Investire nelle materie prime non è semplice se si desidera farlo in modo “fisico” ovvero comprando fisicamente le materie prime e con loro pagare un costo di stoccaggio al fine di conservarle prima della vendita. Invece, è molto più semplice e per questo motivo molto più utilizzato il metodo degli ETF ed ETC soprattutto nel trading online. Per quanto riguarda una distinzione tra questi due strumenti, possiamo semplicemente dire che mentre gli Exchange Traded Commodity fanno riferimento alla singola materia prima, gli Exchange Traded Fund fanno riferimento ad un basket di materie prime.

L'esposizione in materie prime quindi può essere replicata utilizzando i cosiddetti indici di futures. I futures o contratti futures impegnano un soggetto ad acquistare o vendere ad una certa data una determinata quantità di materia prima ad un dato prezzo. Tuttavia, gli ETF e gli ETF non hanno una scadenza determinata, perciò la loro posizione può essere mantenuta nel tempo, sostituendo però i contratti che maturano.

Approfondiamo ora i “rendimenti roll” poiché sono l'unico vero tallone d'Achille degli ETF Commodities.

Rendimento Roll e Contango

Proprio quest'ultima caratteristica fa emergere l'unica criticità dell'investimento in materie prime attravero i futures. Infatti, vi è da considerare il “rendimento roll” ovvero la differenza tra contratto future a scadenza e quello successivo. Questa può essere positiva o negativa, anche se nella stragrande maggioranza dei casi è negativa in quanto il termine dei contratti futures è più alto di quello a pronti (a spot).

Il concetto di “contango” si collega proprio a questo, ovvero alla circostanza che se si acquista a termine non ci sono i costi di stoccaggio e quindi l'esborso avviene al momento effettivo di acquisto. Nel frattempo, si beneficia degli interessi. Nel caso contrario, in cui il prezzo future è inferiore al prezzo pronti (spot) vi è il cosiddetto “backwardation”, soprattutto quando nei prezzi future le attese speculative sono inferiori rispetto alla domanda spot di materia prima. Può avvenire, ad esempio, nei casi in cui vi è una riduzione delle scorte oppure una sofferenza dell'offerta.

+ TradingMateriePrime