Ritorno del commercio ‘Anti-USD’

Migliori Piattaforme Di Trading Online Italiane 2018

Broker Caratteristiche Screenshot Apertura Conto
+ · Ampia scelta Materie Prime
· Leva 1:300
· Conto demo gratuito illimitato
· Senza Commissioni
· Deposito Min. 100€

Servizio CFD. Il tuo capitale è a rischio
· Trend dei trader
· Trading Nel Weekend
· Piattaforma Professionale
· Zero Commissioni
· Deposito Min. 100€

Non dollari? ‘Acquistare!’ dicono i venditori …

LA GAMBA PIÙ RECENTE del rally del mercato azionario degli Stati Uniti e il rimbalzo delle azioni globali, delle materie prime e dei metalli preziosi arriveranno come parte di un “commercio anti-USD”, scrive Gary Tanashian nei suoi Appunti dal Tana del coniglio .
Alcuni settori azionari statunitensi, la maggior parte dei mercati azionari globali, materie prime e metalli preziosi sono stati messi sotto pressione dal rally del dollaro USA iniziato ad aprile e ora, con l’allentarsi del dollaro, si apre una valvola di sicurezza.
Lo S & P 500 – in sostanza una raccolta di settori che sono “pro”, “anti” e “neutrale” lo status dell’USD – sembra essere sulla strada del nostro target di 3000+, basato su una misurazione conservativa del suo schema grafico quotidiano .
Questo è stato lo scenario alternativo di NFTRH dopo che la nostra aspettativa guida estiva per testare la top di gennaio non ha dimostrato una visione allora favorita che il test avrebbe fallito. SPX è scoppiato, è caduto per testare il breakout e via. Da allora operiamo nel nuovo piano favorito.
È logico che le azioni degli Stati Uniti non diminuiscano in modo equilibrato se l’USD si indebolisse. Questo perché un obiettivo chiave della politica fiscale dopo le elezioni del 2016 è la reflazione, che avrebbe un debole USD come componente.
Le azioni globali (ex-Stati Uniti) stanno minacciando di rompere una linea di tendenza dal massimo di gennaio. Ancora facile per l’eccitazione, la media mobile a 200 giorni si sta ribaltando e il 50 ° è in calo. Ma un rally continuo sembra probabile se l’USD continua a ribaltarsi. Così com’è ora, anche questo forte rimbalzo mostra perché ho coperto un corto questo mese con la mia più grande posizione, contro l’ETF. Non volevo sostenere nemmeno il duro rimbalzo, che si è svolto.
Come per i settori statunitensi, ci sono quei mercati globali che sono più e meno sensibili al dollaro. La guerra commerciale (lotta per il cibo) tra Stati Uniti e Cina ha distorto un po ‘queste relazioni, ma in generale i mercati emergenti sono considerati i principali beneficiari nel caso in cui l’USD continui a indebolirsi.
Per inciso, abbiamo notato in NFTRH 517 che il giapponese Nikkei era tornato rialzista, poiché lo yen si è indebolito. Le battaglie valutarie di quest’anno sembrano aver luogo tra il dollaro USA, l’euro e lo yuan, insieme alle tensioni commerciali associate. Le relazioni normali tra lo stato della valuta e lo stato del mercato azionario locale appaiono temporaneamente distorte. Ma questo è un argomento per un altro altro articolo.
Le materie prime (ad esempio, l’indice CRB) hanno oscillato su e giù ma sono in un potenziale modello di rimbalzo. Tra gli elementi che hanno prestato la forza relativa è stato il petrolio greggio, che ha formato un modello a sé stante da un punto relativamente più rialzista in quanto la SMA 200 si avvicina e le tendenze della SMA 50 sono laterali.
Tra gli elementi più deboli sono stati i metalli industriali. Questa classe di merci è stata direttamente tra i capelli della guerra commerciale USA / Cina (lotta per il cibo) e se / come l’USD – un primo beneficiario delle tensioni della guerra commerciale – continua a ritirarsi, gli IM sarebbero un logico candidato in rimbalzo.
Ultimo ma non meno importante, abbiamo i metalli preziosi, così fraintesi come semplicemente anti-USD e inflazione proattiva quando in realtà c’è molto di più nel quadro necessario per trasformare il settore in rialzo per davvero. Il dettaglio macro fondamentale richiesto va oltre lo scopo di questo articolo, ma … immagine = 1000 parole.
I fondamenti macroeconomici non sono ancora allineati, sebbene possano esserci alcuni suggerimenti sulla produzione, che tratteremo in NFTRH.
L’oro è sceso a un livello di supporto che avevamo previsto in NFTRH e aggiornamenti associati utilizzando un grafico settimanale. Da lì ha subito una brusca inversione e da allora si è consolidata al ribasso della SMA 50. A luglio abbiamo notato che la media stagionale stava diventando positiva e ad agosto la situazione di sentimento era positiva. Abbiamo anche notato da settimane che la situazione degli impegni dei trader (CoT) era molto costruttiva. Quindi, rimbalza il potenziale con un dollaro debole come catalizzatore.
Non posso fare a meno di inserire un avvertimento che quando le autorità degli insetti dorati iniziano a feticizzare un dollaro ribassista, sarebbe il momento di fare molta attenzione a meno che il saldo dei fondamentali macroeconomici non sia diventato favorevole.
Alla fine, caro vecchio zio Buck, il gemello dell’attuale rimbalzo delle risorse globali. Il dollaro USA ha rimbalzato in aprile dal maggiore sostegno a lungo termine che abbiamo notato a gennaio mentre il mondo era istericamente ribassista (e breve) USD. Mentre i mercati azionari globali rimbalzano di nuovo, ti chiederò di considerare la mandria e i suoi orientamenti in ogni momento.
Il branco odiava USD in aprile, lo amava il mese scorso e ora USD è in una normale ritirata. Se diventa anormale (di nuovo, manterremo i parametri lungo tutto il percorso), quindi prepararsi a fare un sacco di soldi a livello globale, in modo semplice. Se USD sta semplicemente prendendo una sana ritirata (di nuovo, vedi il link “Uncle Buck Drops …” sopra) preparati a conservare il capitale.
Ma soprattutto, avere equilibrio ed essere pronti a fare il lavoro per rimanere flessibili. L’autopilota in questo mercato è per le mandrie e i perma-promotori che le seguono.

Lascia un commento