Stati Uniti ammorbidisce la posizione sui paesi che acquistano petrolio iraniano

Migliori Piattaforme Di Trading Online Italiane 2018

Broker Caratteristiche Screenshot Apertura Conto
+ · Ampia scelta Materie Prime
· Leva 1:300
· Conto demo gratuito illimitato
· Senza Commissioni
· Deposito Min. 100€

Servizio CFD. Il tuo capitale è a rischio
· Trend dei trader
· Trading Nel Weekend
· Piattaforma Professionale
· Zero Commissioni
· Deposito Min. 100€

Gli Stati Uniti lavoreranno con i paesi che importano il petrolio iraniano caso per caso per ottenere il maggior numero possibile di “fino a zero” entro l’inizio di novembre, il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti disse giovedì, chiarendo i commenti di questa settimana che suggerivano che non ci sarebbero state deroghe per i compratori di petrolio dell’Iran.

All’inizio di questa settimana, un alto funzionario del Dipartimento di Stato disse che gli Stati Uniti stavano spingendo gli alleati per tagliare a zero le importazioni di petrolio dall’Iran.

Chiesto dai giornalisti in una teleconferenza martedì se ci saranno esenzioni concesse, il funzionario ha detto “Sarei restio a dire zero rinunce mai. Penso che la predisposizione sarebbe no, non stiamo concedendo deroghe “.

Il mercato ha reagito alla possibilità di un petrolio iraniano “zero” sul mercato e di “non rinunciare” ai prezzi del petrolio salto più tardi, martedì, sulle aspettative che altri barili iraniani potrebbero essere ritirati dal mercato del previsto, poiché l’amministrazione degli Stati Uniti sembra determinata a soffocare il più possibile le esportazioni di petrolio iraniane.

Oggi un funzionario del Dipartimento di Stato ha chiarito alcuni dei precedenti “zero petrolio iraniano”, affermando, come riportato da CNBC, che “il nostro obiettivo è lavorare con quei paesi che importano petrolio greggio iraniano per ottenere il maggior numero possibile di zero entro il 4 novembre. ”

“Siamo pronti a lavorare con paesi che stanno riducendo le loro importazioni caso per caso. Siamo seriamente intenzionati a fare pressione sull’Iran affinché cambi il suo comportamento minaccioso “, ha detto il funzionario.

Correlati: Teheran: prendere il petrolio iraniano dal mercato è ‘impossibile’

Dopo i commenti del martedì per “barili iraniani zero sul mercato”, l’Iran ha detto oggi che la rimozione delle esportazioni di petrolio iraniane dal mercato globale entro novembre è impossibile , secondo un funzionario del petrolio iraniano citato dall’agenzia semi-ufficiale Tasnim.

In precedenza, giovedì, il ministero del petrolio indiano avrebbe chiesto ai raffinatori locali di prepararsi per un ” riduzione drastica o zero “Importazioni dall’Iran.

Secondo Helima Croft, responsabile globale della ricerca sulle materie prime presso RBC, la dichiarazione del giovedì del Dipartimento di Stato dimostra che gli Stati Uniti vogliono essere aggressivi nel ridurre al massimo le esportazioni di petrolio iraniane e le aziende hanno già iniziato a reagire.

“Se hai un’esposizione americana, non rischierai”, ha detto Croft alla CNBC.

Lascia un commento