Trump firma un nuovo disegno di legge

Migliori Piattaforme Di Trading Online Italiane 2018

Broker Caratteristiche Screenshot Apertura Conto
+ · Ampia scelta Materie Prime
· Leva 1:300
· Conto demo gratuito illimitato
· Senza Commissioni
· Deposito Min. 100€

Servizio CFD. Il tuo capitale è a rischio
· Trend dei trader
· Trading Nel Weekend
· Piattaforma Professionale
· Zero Commissioni
· Deposito Min. 100€

Chi ha ucciso i falchi del deficit …?

PISTOLE . Burro. Pane. circhi, scrive Brian Maher, caporedattore di The Daily Reckoning .
E il debito.
Queste persone americane sono state curate in dosi massicce la scorsa settimana.
Il Senato degli Stati Uniti ha votato 93-7 a favore di una generosa spesa di $ 854 miliardi.
Una “baldoria spesa di governo senza precedenti” è il modo in cui un sito lo elabora.
I falchi della guerra ottengono 606 miliardi di dollari per le pistole … i mercanti di pianti ottengono 178 miliardi di dollari per pane e burro.
Lo spettacolo stesso è il circo, offerto in una mezza dozzina di anelli.
In assenza di un accordo, il governo avrebbe parzialmente “chiuso” l’1 ottobre.
Ora il conto – e “bill” è solo la parola per esso – è andato alla Camera per il timbro di gomma.
Da lì procede al banco presidenziale, dove acquisirà la firma in loop di Donald John Trump.
“Chi ha ucciso i falchi del deficit?” si chiede Nick Gillespie, direttore di Reason.
Questo mese abbiamo notato che la spesa federale è aumentata del 7% quest’anno fiscale … mentre le entrate fiscali sono aumentate solo dell’1%.
Il Congressional Budget Office (CBO) ha stimato all’inizio di quest’anno che il deficit di bilancio supererebbe $ 1 trilione nel 2020.
Ma solo la scorsa settimana ha annunciato che il deficit supererebbe $ 1 trilione l’anno prossimo – un anno prima del previsto.
Nel frattempo, il debito federale aumenta di tre volte il tasso di entrate in arrivo.
Il debito pubblico degli Stati Uniti eccelle 21 trilioni di dollari … e si gonfia di giorno in giorno.
Chi ha ucciso i falchi del deficit, anzi.
Per le conseguenze a lungo termine ci rivolgiamo al Brookings Institute:

“I deficit federali sostenuti e l’aumento del debito federale, usati per finanziare consumi o trasferimenti, elimineranno gli investimenti futuri, ridurranno le prospettive di crescita economica, renderanno più difficile condurre una politica di routine, affrontare nuove importanti priorità o affrontare la prossima recessione o le emergenze e imporre ingenti oneri alle generazioni future “.

Per mantenere semplicemente gli attuali livelli di indebitamento, la CBO stima che il Congresso dovrebbe aumentare le entrate dell’11% ogni anno … mentre contemporaneamente ha violato il budget del 10%.
Il Congresso spenderà il 10% in meno ogni anno?
Il maiale nel suo porcellino prima germoglierà le ali … e prenderà le vie aeree.
Inoltre abbiamo motivo di credere che la discesa fiscale americana accelererà questo novembre …
Il creatore di quote online FiveThirtyEight assegna attualmente al Partito Democratico una probabilità del 79,5% di impossessarsi della Camera nelle elezioni a medio termine.
Supponiamo per ora.
Forse ti ricordi la campagna promossa da Trump per affrontare l’antica infrastruttura americana?
L’ex consigliere economico di Trump Gary Cohn prevede che il presidente si unirà al Congresso per covare una “massiccia fattura di infrastrutture alimentata dal debito”.
Cohn, a Reuters:

“Se i democratici vincono la Camera, sarei scioccato se la prima cosa che non fanno è un’infrastruttura, penso che faranno un trilione di dollari, trilioni e mezzo di infrastrutture, e il presidente firmerà.
“Perché è così disposto a mettersi a quattro zampe con i democratici che si scaldano il cuoio capelluto?
“Il Presidente guarda a queste decisioni economiche con un obiettivo molto semplice: ‘Voglio far crescere l’economia degli Stati Uniti, voglio creare posti di lavoro, voglio creare una crescita dei salari’. Se il governo federale può fare qualcosa che aiuti [lui] a realizzare queste tre cose, sarà incline al 100% a farlo: voglio dire, è letteralmente come lo guarda “.

Lo guardiamo e barcolliamo, incantati dalle prospettive di un altro trilione di dollari di debito.
“Un altro trilione di debiti, arriviamo qui”, conclude Cohn.
Le infrastrutture americane richiedono un intervento chirurgico d’urgenza?
Allora lascia che ce l’abbia.
Il ponte non deve crollare … la buca è una minaccia … la conduttura dell’acqua rotta è una grande emicrania.
Ma in un momento di eccedenza di bilancio questi sarebbero visti per quello che sono: le spese necessarie.
È solo quando non possiamo permetterceli, quando la scatola nazionale forte è vuota … che si mascherano come “investimenti”.
Negli anni ’90 il Giappone ha intrapreso molti “investimenti” simili per sollevarlo dai suoi ronzi economici.
I progetti infrastrutturali proliferarono a livello nazionale. Da una parte all’altra, le isole giapponesi erano ricoperte di cemento.
I risultati?
Un “decennio perduto”: ha perso decenni, in segno di sincerità.
L’economia giapponese non è migliorata di poco … e la Banca del Giappone è ancora al lavoro per “stimolare” l’economia.
Tornando a casa, la crescita del PIL americano è in media del 2,1% dal 2010.
Nel frattempo, CBO attualmente proietta la crescita economica americana in uno scarto medio dell’1,9% all’anno per il prossimo decennio.
Per contro, una crescita annuale media del 3% o più è stata comune prima della grande tempesta del 2008.
Un punto percentuale potrebbe non apparire drammatico – e un anno dopo non lo è.
Ma moltiplicalo per cinque anni, 10 anni, 20 anni … e acquisirai una dura lezione sul significato di interesse composto – interesse composto negativo.
Se l’America non lecca il suo debito … è una lezione la sua generazione attuale di giovani può imparare bene e duro …

Lascia un commento