Wall Street non vede Target di produzione di Tesla Reaching Model 3

Migliori Piattaforme Di Trading Online Italiane 2018

Broker Caratteristiche Screenshot Apertura Conto
+ · Ampia scelta Materie Prime
· Leva 1:300
· Conto demo gratuito illimitato
· Senza Commissioni
· Deposito Min. 100€

Servizio CFD. Il tuo capitale è a rischio
· Trend dei trader
· Trading Nel Weekend
· Piattaforma Professionale
· Zero Commissioni
· Deposito Min. 100€

Gli analisti di Wall Street non pensano che Tesla abbia raggiunto l’obiettivo di produrre 5.000 modelli 3 alla settimana entro la fine di giugno, secondo un Bloomberg sondaggio di otto analisti.

Dal 2017, Tesla ha già anticipato due volte l’ambita velocità di produzione di Model 3 da 5.000 a settimana, con l’ultima scadenza fissata per la fine di giugno, domani.

All’inizio di giugno, Elon Musk ha dichiarato all’assemblea annuale che era ” Verosimilmente “Che Tesla potrebbe iniziare a costruire 5.000 modelli 3 alla settimana entro la fine di questo mese.

Si prevede che Tesla riferisca i dati di produzione e consegna prima delle vacanze del 4 luglio. Analisti di Wall Street e Tesla Tracker di produzione del modello 3 creato da Bloomberg non lo vede fare il numero 5.000. A partire dal 28 giugno, Trend di Bloomberg Tracker prevede per la prossima settimana un tasso di produzione settimanale del Modello 3 a circa 4.500 veicoli.

Fuori dalle aziende di Wall Street Bloomberg ha intervistato il tasso di produzione di Tesla, solo Evercore ISI ha dato una stima settimanale – a 4.600 nell’ultima settimana di giugno-400, a meno dell’obiettivo di Musk.

All’inizio di questa settimana, l’analista di Goldman Sachs, David Tamberrino, che è stato ribassista su Tesla per anni, ha scritto in una nota ai clienti che il produttore di EV potrebbe ancora una volta non riescono a rispettare la scadenza di produzione per il Modello 3.

Correlato: le esportazioni di petrolio negli Stati Uniti superano il numero 3 dell’OPEC

Commentando la nota Goldman, Musk ha scritto in un’email a tutta la società ai dipendenti di Tesla che “Sono in un brutto risveglio :)”, secondo una copia dell’email che Bloomberg News ha ottenuto.

Non tutti gli analisti intervistati da Bloomberg erano ribassisti su Tesla come il Tamberrino di Goldman Sachs.

Secondo Robert Cihra di Guggenheim, che ha una valutazione “buy” e un obiettivo di prezzo di $ 430 su Tesla, “Mentre 6 mesi più tardi di quanto previsto, continuiamo a stimare che 5.000 / week bogey istituisca quindi il modello generale di Tesla per capovolgere da una cassa considerevole bruciare nella prima metà del 2018 alla redditività nella seconda metà, dato che i volumi del Modello 3 generano grandi entrate, margini e flussi di cassa liberi che fanno leva sulla grande struttura a costo fisso che Tesla ha costruito “.

Lascia un commento